COME RISPARMIARE A TAVOLA: l’arte dello SPIGNATTO in CUCINA!

Preparare pranzetti nutrienti ed appetitosi e nello stesso tempo risparmiare è diventata per ogni casalinga un’arte e un impegno perché occorre lavorare di fantasia e sfruttare al meglio le poche risorse disponibiliriciclare avanzi che spesso non sono molto graditi facendoli magicamente diventare pietanze meravigliose .

???????????????????????????????

Un compito davvero arduo! Ma vediamo come possiamo semplificarci la vita.

L’imperativo è risparmiare ma allo stesso tempo evitare di scoraggiarsi ed angosciarsi, anzi, vivere tutto questo nel migliore dei modi possibile, una sfida quotidiana per imparare e migliorarsi per se stessi e la propria famiglia.

cosa preparare per pranzo e cena in famiglia

Il primo passo per un buon risultato è attrezzarsi e pianificare per tempo i nostri impegni. Il nostro risparmio inizia fin dalla spesa : l‘obbiettivo più importante è seguire una DIETA VARIATA, perché prima del risparmio viene sempre la salute, quindi consumiamo molta frutta e verdura (e questo sarà sicuramente un investimento nel futuro in risparmio sull’acquisto di medicine!) ed una giusta quantità di carne, da evitare il consumo giornaliero e che può essere sostituita c

???????????????????????????????

Quindi per un buon risparmio evitiamo l’acquisto di frutta e verdura già confezionata al supermercato perché il costo è davvero esorbitante, molto più economica quella di contadini locali, più fresca, sicura e di stagione quindi più ricchi di vitamine e saporita: per organizzarsi su questo aspetto basta un semplice CALENDARIO con la disponibilità di frutta e ortaggi di stagione, stampandolo dopo una semplice ricerca su Google.on cereali, legumi, uova e formaggi.

 

Il secondo passo per una buona riuscita nel risparmio economico a tavola è dire basta allo SPRECO: nelle famiglie italiane in media vengono buttati via il 35% dei prodotti freschi e il 16% dei prodotti orto-frutticoli acquistati. Per evitare questo spreco acquistiamo prodotti deperibili in una quantità di cui siamo sicuri di poterli consumare, controlliamo le scadenze e organizziamo il freezer in base alle scadenze dei cibi.

Un’altro consiglio sull’acquisto di prodotti che sono più dispendiosi come la CONSIGLI SU COME RISPARMIARE SULLA SPESAcarne è quello di acquistare porzioni o confezioni formato famiglia: sono più economiche in quanto il costo di confezionamento e imballaggio è percentualmente molto inferiore. Una volta arrivati a casa potete farvi dei comodi sacchettini con le giuste quantità che normalmente consumate e avere una buona scorta per tutto il mese.

Quindi passiamo alla fase pratica!

Se avanza della  pasta  la si può semplicemente riporre in una casseruola, coprire con uno strato di formaggio e passarla velocemente nel forno, oppure la potete sistemarla in una padella antiaderente con un condimento a vostro piacere e farne una frittata molto saporita.

piatti economici da portare in tavolaAlmeno una sera a settimana proponete come pasto o cena un piatto a base di uova che possono essere fatte sode, al tegamino, o una bella frittata con aggiunta di verdure cotte o cubetti di salumi, e come contorno  patate cotte al vapore e condite con olio prezzemolo e sale, oppure al forno o trasformate in purè.

Gli avanzi di pollo sono tra quelli più facilmente “riciclabili” e possono essere benissimo trasformati in un’invitante insalatone con verdura a piacimento e aggiungendo pezzi di formaggio, scaglie di parmigiano,  e cubetti di salumi per renderlo ancora più invitante e sfizioso.

risparmiare a tavola e sui cibi

Un piatto che amano in famiglia e propongo solitamente la domenica è il risotto anche perché è molto versatile: lo si può fare in bianco con una noce di burro e formaggio grattugiato, oppure preparato con verdure come ad esempio gli asparagi, in questo modo realizzerete un  piatto unico che sazia tutti.

Un’altra idea risparmio è sulla confezioni di bastoncini di pesce precotto: possiamo acquistare noi una buona quantità di pesce, approfittando magari di unofferta del supermercato vicino a casa, impaniamoli con uova e pane grattugiato e congeliamo il tutto già suddivisi in porzioni, in modo che all’occorrente saranno già pronti da cuocere in padella con una noce di burro.

come fare pane e pasta in casaInoltre cerchiamo di evitare l’acquisto di tutti quei prodotti confezionati che contengono conservanti e additivi chimici e che prodotti in casa costano veramente molto meno, come torte preconfezionate, pane bianco in sacchetti, fruttini e succhi di frutta, pizza e  condimenti per pasta.

Con un po’ di organizzazione possiamo prepararli in casa seguendo ricette facilmente reperibili su libri di cucina o grazie ad Internet e, come nel caso dei condimenti, possiamo metterli in vasetti di vetro e conservali nel congelatore, oppure, come nel caso dei succhi di frutta, adoperandoci di semplici utensili da cucina come un Mini-Pimer o un frullatore e in pochi minuti avrete un sano e buono succo (magari anche con laiuto di qualche video).

?????????????????????????????

La soluzione più comoda ed economica rimane comunque quella di congelare i cibi ed è inoltre una buona soluzione in materia di tempo, in quanto ci permette di utilizzarli quando il tempo a disposizione è ridotto: tutti i prodotti fatti in casa come pane, pasta fresca, oppure minestroni di verdure confezionati da noi con le verdure di casa o del nostro contadino di fiducia, ben lavati e sminuzzati ci fanno davvero risparmiare!

???????????????????????????????Un’ottima soluzione per gli avanzi è la preparazione di una torta salata, che potete condire a piacimento con verdura che è in frigorifero da qualche giorno che avrete precedentemente cotto, scaglie di formaggio avanzato, pezzetti di salumi e quant’altro avete disponibile e che dovete smaltire il prima possibile.

Infine, se avete del pane che è avanzato e purtroppo è diventato troppo consistente potete grattugiarlo e utilizzarlo per fare delle polpette impanate, cotolette ed impasti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...