Un rampicante per balconi e pergolati sia estate che d’inverno!

come fare un balcone fiorito

Che sia per avere un po di fresco nelle caldi giornate d’estate o per dare un tocco di personalità ad un lato della casa o ad un balcone, i fiori arredano l’ambiente come un mobile difficilmente sa fare, ma dobbiamo scegliere il tipo di pianta più adatte alle diverse zone di casa e sapere quali sono le condizioni migliori per la loro crescita. Nessuna paura se ce l’ho fatta io potete farlo tranquillamente anche voi.

vasi terracotta fiori

SCEGLIETE IL VASO: un tempo esistevano solo quelli in terracotta ora ne potete trovare di tutti i tipi ma comunque quello di terracotta rimane sempre il più adatto in quanto permette la traspirazione della pianta, è molto bello a vedersi e ha una lunga durata, ma purtroppo è anche la soluzione più costosa! Quindi possiamo trovare materiali alternativi e in stile riciclo come ad esempio produrre con del legno di recupero una cesta contenitiva per le nostre piante oppure, lasciando

portafiori  stivali

libera l’immaginazione, riutilizzare un vecchio paio di stivali per una composizione davvero particolare:

LA TERRA GIUSTA: non pensate che una volta piantata la vostra piantina potete lasciarla dov’è per sempre, è un errore comune lasciare sempre lo stesso terriccio nei vasi, sostituitelo almeno una volta all’anno perché col tempo possono formarsi larve e parassiti che possono minacciare la salute delle piante. Quando effettuate il cambio di terriccio aggiungete un po di sabbia e concime.

come annaffiare fioriIRRIGARE CORRETTAMENTE: la quantità d’acqua necessaria è dipesa da molti fattori che sono il tipo di pianta, il terreno e la stagione in cui vi trovate. Alcune regole però sono valide per tutto l’anno: è preferibile innaffiare i fiori al mattino presto oppure al tramonto, ma mai nelle ore calde perché il sole fa evaporare parte dell’acqua rendendola insufficiente per l’idratazione della pianta. Inoltre è meglio evitare di versare l’acqua dall’altro per evitare di far marcire foglie o fusto della pianta.

TROPPO SOLE?: fate attenzione alla posizione delle vostre piante e OLYMPUS DIGITAL CAMERAall’esposizione alla luce solare. Se il vostro balcone o comunque il luogo dove tenete le vostre piante è esposto in pieno sole, o vi premunite acquistando piante che possono rimanere al sole tutta la giornata come il Gelsomino o piante grasse oppure proteggete i vasi con una tenda da sole anche fai da te.

pergolato fai da teEcco allora come fare una parete ornamentale con un pergolato fai da te e un rampicante adatto a rimanere all’esposizione solare tutto l’arco dell’anno. L’occorrente sono: una pianta di gelsomino, alcuni bastoncini di legno, un paio di forbici o ancor meglio cesoie da giardino, dello spago, ganci da muro con trapano, chiodi e martello.

Innanzitutto posizionate i bastoncini di legno in senso diagonale, in modo da formare una specie di alveare a rombo e una volta trovata la forma che più vi piace fermate tutte le intersezioni con chiodi e martello.

perfolato fai da te 1

Fissate quindi i ganci per appendere il vostro pergolato in legno al muro dove intendete posizionarlo, prendendo prima le misure dove bucare con il trapano con una matita. Una volta inseriti i ganci fissatelo tenendo conto del’altezza del vaso che avete a disposizione.

Avvicinate il vaso della pianta rampicante acquistata al muro, riempitelo di terriccio e sabbia e posizionate la pianta dentro il vaso per poi ricoprirla e schiacciare bene il terreno per fermarla. Con l’aiuto di un paio di cesoie, liberate la pianta dal laccetto che la ferma alla canna di supporto, sfilate la canna che la sostiene ed ora potete iniziare a districare i suoi rami per legarla al vostro pergolato.

pianta rampicante

A questo punto non vi resta che annaffiare bene e ricoprire con humus fatto in casa (misto di erba e fogliame secco) la base del gelsomino in modo da mantenere uno strato sempre umido anche nelle giornate più caldo che proteggerà la vostra pianta dall’aridità!

humus per piante

Annunci

4 risposte a “Un rampicante per balconi e pergolati sia estate che d’inverno!

  1. Adoro il gelsomino: profumatissimo !!!! e se posso permettermi, sei stata bravissima!! Da ex del settore ( ho avuto un negozio di piante e fiori per 12 anni) posso dire che i tuoi consigli sono stati proprio quelli dove più spesso le persone commettono errori!! soprattutto l’abbondanza d’acqua! Bravissima

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...