La DERMATITE ATOPICA: la mia esperienza.

DERMATITE

Dall’età di due anni mia figlia ha iniziato ad avere come delle piccole bollicine contornato da rossore e bruciore nella zona intorno al labbro superiore e intorno ai polsi delle mani.  Un prurito

enorme
che la portava a grattarsi in continuazione i polsi ed a leccarsi continuamente il labbro, e più la sua insistenza cresceva più la pelle della zona colpita da dermatite si allargava e peggiorava la situazione.

Dopo numerosi controlli dal pediatra  di mia figlia con continue rassicurazioni che il problema si sarebbe risolto con la crescita e qualche settimana di mare, ho deciso che non potevo più vederla in quello stato NEONATOsofferente e mi sono messa a cercare un dermatologo competente in materia. Con l’aiuto di conoscenti sono arrivata ad uno specialista che ci ha ricevuto subito non appena ha capito l’ entità del problema, ovviamente a pagamento. Dopo aver spiegato la situazione e visitata la bambina ci ha spiegato perché non si deve sottovalutare la dermatite atopica di cui è affetta mia figlia: la dermatite atopica è una malattia di cui si sa poco da cosa è dovuta e quali sono le cause, ma le certezze sono che se non viene curata sarà un flagello che il bambino si porterà per tutta  la vita e che in alcune forme può causare asma.

La dermatite atopica inoltre ha delle fasi picco che corrispondono al MAMMA&BIMBAperiodo invernale e quello autunnale, mentre nel periodo estivo scompare per effetto della luce solare che asciuga le pelle e l’acqua salata del mare grazie al periodo delle ferie. Ma è proprio nel momento in cui sembra scomparire che vanno PERSEGUITE le cure perché invece è solo latente pronta per tornare.

Quindi vi lascio questa cura da fare che mi ha dato il dermatologo, ma vi consiglio vivamente,se volete far guarire i vostri bimbi da questa tortura, di continuare anche dopo i miglioramenti della pelle del vostro bimbo altrimenti sarà solo tempo perso, mia figlia è tornata alla normalità dopo solo una settimana ma è nel periodo di repressione della dermatite che va curata proprio perché non si manifesta.

ATTENZIONE: Questo elenco è solo a carattere informativo,QUESTI SONO MEDICINALI DA PRENDERE SOLO DOPO UN CONSULENZA MEDICA, non si assumo alcun tipo di responsabilità per l’uso improprio!!!

  •  Elocon crema : attenzione questo è cortisonico quindi è da spalmare sulla parte interessata una sola volta al giorno a calare cioè va dato nella fase acuta e man mano che la pelle migliora calate fino a esaurimento, non appena vedete la ricomparsa rimettete subito laBIMBO A BAGNO crema,
  • Diet b gocce: questo è un’integratore alimentare che potete dare al vostro bimbo anche nel biberon, 20 gocce al giorno almeno per 2 3 mesi, sono omega 3 in gocce che favoriscono il miglioramento della pelle;
  • Eucerin bagno doccia 20% omega, è  un detergente con cui farete il bagno al bimbo molto oleoso e serve per dare maggiore morbidezza elasticità alla pelle, lavateli completamente con questo detergente,
  • Nutratopic crema, è la crema apposita per la cura della dermatite atopica da spalmare subito dopo il bagno perché la pelle è più ricettiva delle sostanze nutrienti della crema.

BIMBO felice

Questi prodotti non sono comunemente disponibili nelle farmacie di paese, potete ordinarli ma vi anticipo già che non hanno un costo abbordabile: in totale la spesa di tutti i prodotti si aggira intorno ai 200 euro ma vi voglio dire questo NON RISPARMIATE MAI MAI E POI MAI SULLA SALUTE DEI VOSTRI FIGLI E VOSTRA, non si può nemmeno pensare al  valore della salute, non è quantificabile, piuttosto non andate fuori a mangiare per un anno o qualsiasi altra cosa ma non risparmiate su una cosa così  importante, cosa che sta invece accadendo con la crisi.

Un’altro suggerimento che vi voglio lasciare è di  non prendere come oro colato quello che vi dice il vostro pediatra, a volte peccano di super-ego e pensano di sapere tutto, se non mi fossi rivolta ad uno specialista non so in che condizioni sarebbe mia figlia ora, e fatelo presente come ho fatto io, in modo che anche loro capiscano i loro sbagli perché non si gioca sulla salute dei bambini.

Annunci

2 risposte a “La DERMATITE ATOPICA: la mia esperienza.

  1. Does your website have a contact page? I’m having a tough time locating it but, I’d like to send you an e-mail. I’ve got some recommendations for your blog you might be interested in hearing. Either way, great website and I look forward to seeing it develop over time.

  2. Wow, great blog article. Really Cool.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...