LUCE: come RISPARMIARE sulla BOLLETTA!

Uno degli SPRECHI a cui non facciamo mai caso perché siamo stati abituati ad averle sempre accese e pensiamo che non influiscano sulla bolletta: sono le LUCI. Vi diamo quindi, una piccola guida con dei suggerimenti  ai quali magari non ci avete mai pensato, e che vi consentiranno di risparmiare perfino un 30% sulla bolletta luce.

le luci  e risparmio economico

  • La prima cosa è ovviamente utilizzare sempre lampadine a basso consumo che consumano meno delle lampadine tradizionali, ma cerchiamo di utilizzarle quando ce ne veramente un bisogno, impariamo ad utilizzare la luce solare naturale: a questo proposito non mettiamo tende troppo offuscanti e che non lasciano penetrare luce e se abbiamo finestre molto piccole evitiamo proprio di metterle.Ricordiamo che la luce solare a differenza di quella artificiale ha numerose proprietà  sul nostro benessere sia a livello fisico che mentale: non ci affatica la vista e ci mette di buon’umore!
  • Il secondo accorgimento è quello di interruttori lucenon lasciare le luci esterne accese tutta la notte: se i ladri volessero venire a rubare a casa vostra pensate che qualche luce li possano fermare? Forse gli darebbe solo una mano! Se proprio non vogliamo privarcene vi sono in commercio dei rilevatori di presenza che fanno accendere le luci   al passaggio davanti al rilevatore.
  • Un’altro consiglio è quello del buon senso di spegnere la luce che non state utilizzando: è il consiglio più scemo eppure ancora c’è gente che in pieno giorno accende le luci, per abitudine. Io penso di dirlo e ripeterlo un migliaio di volte in casa mia ” Spegni la luce!” : quando passate da una camera all’altra cercate di non lasciare un corridoio di luci che poi ci dimenticheremo di spegnere, facciamolo subito e bene!
  • Comprate apparecchi a basso consumo o di maggiore efficienza energetica (Classe A+ e A++). Anche il marchio europeo “Eco-Label” garantisce un minore consumo energetico oltre ad essere compatibile con l’ambiente.

file2081241837401

  • Spegnete totalmente gli elettrodomestici (o togliete la spina) non lasciandoli mai in stand-by.Quest’ultimo è responsabile di almeno il 10% del vostro consumo complessivo, sprecando elettricità pure mentre dormite!Scollegate completamente il modem quando non lo state utilizzando è uno tra  gli apparecchi i cui consumi in stand by sono particolarmente elevati, insieme ad alcune macchine di caffè, stampanti e impianti stereo.
  • Eliminate della vostra vita gli elettrodomestici “non indispensabili”, ad esempio i bollitori elettrici, che consumano circa 1500 kWh/anno.  Scartate i telefoni cordless: hanno un’alimentazione constante, preferite le sveglie e orologi tradizionali rispetto a quelle digitale che consumano energia.risparmio luce
  • Impostate il vostro computer nel modo “Risparmio Energetico”, per fare che lo schermo si oscuri quando non è in uso. Nel caso dei portatili inoltre togliete la batteria quando siete collegati alla rete elettrica (ridurre il consumo e ne prolunga la vita utile).
  • Lavatrici e lavastoviglie inoltre conviene utilizzarli sempre a pieno carico a basse temperature. Il bianco nei vestiti si può ottenere anche impiegando detersivi che siano efficienti pur lavando in freddo o a basse temperature.
  • Se avete una tariffa bioraria, attivate gli elettrodomestici ad alto consumo tra le 19.00 e le 07.00 del mattino, nel weekend e nei giorni festivi.
  • Staccate sempre i caricabatterie dalle ??????????????????????????????? prese una volta finita la carica altrimenti continuerà a consumare energia. Di solito, più grande e pesante è il caricatore, maggiore è il suo consumo di corrente.
  • Attenzione a frigo e congelatore: allontanarli da fonti di calore, lasciando almeno 10 cm di distanza dai muri. Impostare il termostato su temperature intermedie, sbrinarli regolarmente  e controllare la normale chiusura della porta.

Dando retta a questi suggerimenti riuscirete a risparmiare di sicuro sulla vostra bolletta della luce.

Se poi volete aggiungere l’istallazione di un’impianto fotovoltaico, allora potreterisorse-rinnovabili raggiungere a casa un bilancio elettrico positivo, inviando una parte dell’energia prodotta dal vostro impianto alla rete elettrica. Scegliere fonti di energia rinnovabili inoltre è una buona idea in questi tempi che corrono!

Più che una scelta, risparmiare energia è una nostra responsabilità, e porta solo vantaggi per ognuno di noi e l’ambiente.

Annunci

10 risposte a “LUCE: come RISPARMIARE sulla BOLLETTA!

  1. bel servizio, da provare, complimenti per il blog 😉 Continuo a seguirvi, aspetto con ansia nuovi aggiornamenti!!

  2. Molto bello il blog… pero’ aspetto nuovi post, e’ da troppo tempo che non ci sono aggiornamenti. Vabbe’, intanto mi iscrivo ai feed RSS, continuo a seguirvi!

  3. La qualita’ delle informazioni su questo sito davvero alta. Ci sono un sacco di buone risorse qui. Di sicuro visitero’ il vostro blog di nuovo molto presto.

  4. Complimenti, questo post ha davvero stimolato il mio interesse.

  5. Ottimo articolo, ne faro’ un punto di riferimento, chissa’ che quanto letto non possa aiutare anche me.

    • Grazie, spero che ti possano interessare anche altri articoli, continua a seguirci e facci sapere se sono di tuo gradimento!!! Aspettiamo sia commenti positivi che negativi per migliorare!!

  6. Beh, che dire, ho appena lasciato un commento sul mio Blog con link a questo post… anche per ringranziare pubblicamente i visitatori del blog… grazie ragazzi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...